Il mio primo allevamento di Guppy

Dopo circa un mese di maturazione dell’acquario (e non sapevo se fosse veramente maturo o no) portai nuovamente l’acqua ad analizzare, il responso fu positivo e il negoziante mi consigliò di inserire due guppy maschi e tre femmine. Al tempo non avevo ancora abbastanza informazioni per decidere autonomamente, diciamo che per l’acqua abbastanza dura del rubinetto di casa i guppy andavano bene, acqua che comunque andava tagliata al 30% con osmotica, come numero invece era un po’ esagerato per i miei 46 litri. E poi data la prolificità dei guppy e soprattutto i tentativi da parte dei maschi di accoppiarsi continuamente il rapporto migliore è 1 a 3, per evitare che le femmine soffrano o addirittura muoiano dalla stanchezza. La vasca deve essere abbastanza grande e ricca di rifugi e nascondigli per evitare questi inconvenienti. Solitamente vengono venduti più i maschi perché sono più belli esteticamente per le bellissime pinne multicolore che nuotano elegantemente. Sta di fatto che nel giro di poco le tre femmine erano gravide. (Continua…)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *