15 Febbraio 2018 Misuratore pH economico

Misuratore pH economico

La misurazione del pH è estremamente importante sia in un acquario dolce e sia in un marino. Nel primo caso c’è una stretta correlazione con la fotosintesi e la presenza di CO2 nel secondo caso per controllare che l’acqua non abbia subito variazioni legate a inquinanti e rimanga basica. Il pH è in generale un indicatore molto importante per la vita dei pesci, delle piante o dei coralli. (Qui maggiori informazioni)

Per misurarlo si ottengono ottimi risultati con misuratori a penna, dotati di sensore pH Tester.

Questi misuratori devono essere tarati periodicamente, per essere sicuri che stiano sempre misurando in modo corretto il pH. Solitamente nella confezione vengono vendute delle bustine da sciogliere in acqua pura, neutra dal punto di vista del pH come l’acqua osmotica. La soluzione servirà a tarare (tipicamente su pH4 o pH7) l’apparecchio. 7 è un pH neutro, aumentando sarà basico, diminuendo sarà acido.

Adesso che ho ripristinato la vasca non ero più così convinto che il pH tester misurasse correttamente il valore dell’acqua e quindi ho acquistato un liquido per taratura come questo [ pH 4 Buffer]. Ho utilizzato poco liquido e inserito all’interno del tappo, che ho utilizzato come recipiente di test. Il tester misura bene se immerso fino al livello consigliato di circa 2 cm. Se avessi utilizzato un bicchiere avrei dovuto inserire molto più liquido e praticamente lo avrei finito in una sola volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.